E bene si questa era digitale cammina a passo spedito, mail fraudolente, sbalzi di tensione, componenti informatiche senza manutenzione ecc ecc

Sai cosa accomunano tutti questi eventi?

Si esatto, una maggiore probabilità di perdita DATI!

Capisco che da imprenditore non hai tempo o magari pensi che basti salvare i propri dati su un’hard disk, tuttavia mi spiace deluderti ma in questi ultimi anni ho visto fin troppe persone lavorare nel proprio database anche di 1000 giga e oltre non avendo nemmeno il pensiero che questo archivio potrebbe subire malfunzionamenti, o peggio ancora hard disk esterni senza un ulteriore copia bloccati e criptati dai più noti Ransomware del momento!

Lavori già in Office365?

Per chi conosce il Cloud di 365 di Microsoft di certo è un passo avanti a chi non lo sta utilizzando, come anche per gli altri cloud con i loro pregi e difetti, ma questo non deve farci dormire per sempre sogni tranquilli, visto che il GDPR tra le misure richieste, richiede anche di essere muniti di un sistema di monitoraggio e logging più accurato possibile cosa che con Office 365 base viene a mancare.

Cos’altro ci dicono invece le Politiche di sicurezza sulla Privacy Policy?

Non viene citata in modo diretto il salvataggio dati, ma esso fa parte delle misure universalmente riconosciute tra le misure di sicurezza adottate dalle aziende, quindi assolutamente avere i propri file su Office 365, come anche copiati di sana pianta su dispositivi esterni non ci rende minimamente al sicuro del rischio che corriamo, primo da un punto di vista di integrità dei dati e degli eventi spiacevoli che possono capitare e in secondo luogo perché non siamo minimamente compliance con quelle che sono le norme sulla Privacy Policy, che ricordo in modo semplice hanno bisogno di controlli sull’eventuale perdita di uno specifico dato, controlli sull’integrità, ripristino nel più breve tempo possibile, cifratura e protezione dei dati ecc.

Come puoi capire la protezione dei dati personali affronta diversi ambiti in cui richiedono competenze e tempo da dedicargli.

Come ti ho già accennato in un altro articolo su gli asset aziendali, anche questo relativo alla gestione dei dati personali è di fondamentale importanza e va gestito da chi ha le competenze e l’infrastruttura adeguata per un corretto adeguamento al GDPR.

Cosa fare quindi?

Molto semplice noi come MSP di riferimento abbiamo esperti di Privacy, e un software in concessione dalla nota azienda americana Acronis, per tenere al sicuro i tuoi dati in modo che tu non debba più preoccuparti di nulla, infatti non solo non avrai più pensieri per quanto riguarda la gestione, ma soprattutto sarai compliance con quelle che sono le norme vigenti su GDPR.

Quindi quello che ti invito a fare, se non l’hai ancora utilizzata, è una consulenza GRATUITA con me e il mio team dove analizzeremo la tua situazione e le criticità a cui sono esposti i tuoi dati, ti basta cliccare qui scegliere un orario ed il gioco è fatto sarai immediatamente ricontattato.

In alternativa, se gli orari non ti soddisfano, puoi chiedere un intervento immediato da questo link al mio team tramite Whatsapp.

Al tuo successo.

Mauro Addesso